Prodotti > Impianti a biogas > Costruzione

Waste to Energy (Energia dai rifiuti)

Tecnologia, qualità e sicurezza degli impianti

Vista dei portoni di accesso ai digestori
Vista dei portoni di accesso ai digestori

La progettazione, il dimensionamento e la costruzione di un impianto a biogas BEKON avvengono nel pieno rispetto delle leggi, normative e direttive in materia, nonché secondo le più moderne conoscenze tecniche e scientifiche ad oggi disponibili. Particolare attenzione viene prestata al settore costruttivo ed alla sicurezza degli impianti, nonché ad una elevata qualità delle forniture e servizi. Sono scrupolosamente rispettate le prescrizioni vigenti relativamente alle norme antideflagranti e antinfortunistiche (direttiva ATEX, normative sicurezza, ecc.).

Come azienda leader di mercato della digestione a secco BEKON garantisce il raggiungimento di cicli di processo estremamente funzionali e risultati ottimali (rendite di gas), grazie all'impiego di una modernissima tecnologia.

Le numerose certificazioni e brevetti dimostrano know-how BEKON: all'avanguardia nel settore della costruzione di efficienti impianti a biogas. Inoltre, in oltre 10 anni di esperienza diretta, BEKON ha potuto acquisire numerosissime esperienze specifiche in materia, che si riflettono su un numero costantemente in crescita di progetti in Germania e all’estero. Il marchio BEKON è diventato un sinonimo di sicurezza ed affidabilità per quanto riguarda cicli di esercizio tecnico-processuali.

Informazioni supplementari BEKON ai clienti

Durante la messa in servizio di un impianto di digestione anaerobica, BEKON si impegna a formare il personale del gestore dell'impianto con un completo addestramento specialistico per tutta la durata della fase di messa in servizio, prova di funzionamento nonché collaudo tecnico di sicurezza.

BEKON offre al gestore un'assistenza costante affinché sia garantito il conseguimento di risultati di esercizio ottimali mediante la teleassistenza.

BEKON offre una garanzia massima di 2 anni per i sistemi tecnici nonché 5 anni per l'esecuzione delle opere di costruzione a partire dal termine dei lavori.

BEKON in determinate condizioni si propone come partner/socio della iniziativa imprenditoriale del gestore.

Inoltre, è anche possibile delegare a BEKON la responsabilità per la completa gestione dell'impianto. BEKON offre, fra l'altro, al gestore dell'impianto la necessaria manutenzione nell'ambito di un contratto di assistenza e manutenzione separato.

Grazie alla gestione pluriennale di numerosi impianti di digestione propri e grazie alla loro assistenza costante BEKON si avvale di un completo know-how anche in qualità di gestore.

L’esperienza diretta offre i seguenti vantaggi:

  • maggiore sicurezza di progettazione e calcolo,
  • elevata sicurezza di esercizio,
  • assistenza professionale,
  • cicli di processo efficienti e sfruttamento ottimale di biogas,
  • costi di esercizio e manutenzione particolarmente ridotti.

BEKON gestisce continuamente sia presso la propria sede sia in cooperazione con gli istituti scolastici, lavori di ricerca e sviluppo nel settore del biogas nonché di utilizzo delle biomasse.

Il crescente numero di impianti realizzati, il ridotto consumo di energia elettrica, i ridotti costi di manutenzione e gestione, l’elevata stabilità dei processi, nonché l’elevato sfruttamento del potenziale della biomassa, sono elementi che abbinati alla tecnologia BEKON sono apprezzati dai numerosi clienti presenti in tutto il mondo.

Gli ordinativi in continua crescita, confermano che il mercato ha riconosciuto i vantaggi determinanti della tecnologia BEKON.

La costruzione professionale e industriale degli impianti BEKON garantisce all'investitore e al gestore un regolare e remunerativo esercizio economico.

BEKON Energy Technologies GmbH & Co. KG dispone delle necessarie referenze, di successo sia in Germania che in altri paesi, che rispecchiano le pluriennali esperienze dell'azienda nel settore della produzione di energia da fonti rinnovabili con la tecnologia di digestione innovativa.

Sicurezza

Ognuno degli impianti BEKON di digestione anaerobica viene sottoposto a minuziosi controlli da parte di un ente certificatore indipendente e accreditato conformemente alle severissime norme di sicurezza europee per il conseguimento delle rispettive certificazioni.

Oltre al collaudo tecnico di sicurezza, sono controllati tutti i componenti rilevanti dell'impianto (apparecchiature, strumentazioni, gruppi ecc.) secondo le direttive attuali e le normative vigenti prima della messa in servizio, per accertarne il funzionamento perfetto ed impeccabile. Si applicano, ad esempio, le normative TRBS 1201, DIN VDE 0100 e DIN VDE 0113.

Nell'ambito di questo primo controllo e dei futuri periodici controlli per quel che concerne la sicurezza e la compatibilità ecologica degli impianti Bekon a biogas gli aspetti seguenti rivestono un significato primario:

  • sicurezza tecnica del gas;
  • sicurezza funzionale;
  • sicurezza elettrica;
  • protezione antideflagrante;
  • protezione antincendio;
  • tutela delle acque
  • protezione contro emissioni (inclusi odori e rumore);
  • esecuzione costruttiva (impianti di ventilazione, vie di fuga, ricircolo dei gas di scarico ecc.).

I singoli certificati e le verifiche vengono documentati in maniera schematica in una relazione generale, predisposta per il gestore dell'impianto soprattutto come documentazione e certificazione nei confronti delle autorità competenti, associazioni di categoria o istituti assicurativi.

Dettagli di un impianto Waste to Energy

Agro-Energy

Solitamente il biogas viene essiccato e quindi alimentato alla unità di cogenerazione per la produzione di energia elettrica ed energia termica. Grazie alla forma costruttiva compatta con serbatoio di percolato internamente installato ed ai digestori completamente isolati l'impianto di digestione stesso consuma un ridotto quantitativo di energia termica, in maniera tale da poter riservare circa l'85%-90% del calore prodotto agli utilizzatori esterni.

Oltre all’utilizzo del biogas all'interno di una unità di cogenerazione, è anche possibile raffinare ulteriormente il biogas ed alimentarlo così nella rete pubblica di gas naturale (se consentito dalle leggi).

Coordinamento progettuale

BEKON Energy Technologies GmbH & Co. KG è un'azienda internazionale operante in Germania ed in altri paesi esteri con numerose referenze. BEKON dispone di progettisti altamente qualificati nonché ingegneri capaci, con esperienze pluriennali nei vari settori: processo, realizzazione, messa in servizio di complessi impianti tecnici. Il cliente può approfittare direttamente dell’approfondito know-how interno BEKON, relativamente ai processi energetici da biogas.

BEKON è disponibile ad elaborare contratti di manutenzione ed assistenza individuali su incarico dei clienti per gli impianti di digestione anaerobica costruiti.

Elevati standard di sicurezza ed emissione

Tutti gli impianti BEKON sono costruiti e gestiti secondo standard di sicurezza recentissimi. Ogni impianto viene sottoposto ad una verifica prima della messa in servizio da parte di un certificatore tecnico indipendente e successivamente collaudato.

Oltre alla sicurezza di esercizio anche in questo settore viene data la massima importanza alla protezione contro le emissioni. Un fattore principale determinante per la riduzione delle emissioni, consiste nella biodegradazione del substrato utilizzato, il digestato infatti presenta un potenziale di gas residuo straordinariamente ridotto. Per lo stoccaggio dei residui di digestione liquidi, si consiglia l'utilizzo di un serbatoio di stoccaggio chiuso.

Il residuo della digestione in forma solida, venendo ad immediato contatto con l’aria esterna presso il vano di stoccaggio, interrompe subito la produzione restante di metano. Per l'ulteriore riduzione delle emissioni si utilizzano biogas a basso contenuto di zolfo e il catalizzatore di ossigeno installato come standard per la depurazione dei gas di scarico provenienti dall'unità di cogenerazione compatta. Grazie a ciò è possibile mantenere i valori dei gas di scarico ampiamente al di sotto dello standard prescritto dalle autorità competenti.

Miglior concime organico – un emblema della tecnologia BEKON

I residui di fermentazione provenienti dal fermentatore DC sono già ampiamente mineralizzati e rappresentano con ciò un concime ottimamente assorbibile e compatibile per i vegetali.

Ciò rende superfluo il consueto impiego di concimi chimici. Grazie alla diretta gestione del circuito delle sostanze minerali è possibile risparmiare il terreno come fondamento per la produzione agricola e prevenirne il lento impoverimento.